Macro Modello di mezzo scafo

From FreeCAD Documentation
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page Macro Half-Hull Model and the translation is 100% complete.
Other languages:
Deutsch • ‎English • ‎français • ‎italiano • ‎polski

Macro Half Hull Model.png Macro Half-Hull Model

Descrizione
Partendo da una serie di disegni 2D, questa macro genera un modello tridimensionale di mezzo scafo o dello scafo completo.

Versione macro: 1.0
Ultima modifica: 2016-01-25
Versione FreeCAD: <= 0.16
Download: ToolBar Icon
Autore: Piffpoof
Autore
Piffpoof
Download
ToolBar Icon
Link
Versione macro
1.0
Data ultima modifica
2016-01-25
Versioni di FreeCAD
<= 0.16
Scorciatoia
Nessuna
Vedere anche
Nessuno

Descrizione

Questa macro crea dei semplici modelli di scafi di imbarcazioni e di navi. Essa aiuta chi modella o progetta scafi, fornendo in modo veloce e semplice la superficie dello scafo, e riduce il tempo necessario per tutto il processo.

Temporary code for external macro link. Do not use this code. This code is used exclusively by Addon Manager.


# This code is copied instead of the original macro code
# to guide the user to the online download page.
# Use it if the code of the macro is larger than 64 KB and cannot be included in the wiki
# or if the RAW code URL is somewhere else in the wiki.

from PySide import QtGui, QtCore

diag = QtGui.QMessageBox(QtGui.QMessageBox.Information,
    "Information",
    "This macro must be downloaded from this link\n"
    "\n"
    "http://pastebin.com/raw/tZMpUi6F" + "\n"
    "\n"
    "Quit this window to access the download page")

diag.setWindowFlags(QtCore.Qt.WindowStaysOnTopHint)
diag.setWindowModality(QtCore.Qt.ApplicationModal)
diag.exec_()

import webbrowser 
webbrowser.open("http://pastebin.com/raw/tZMpUi6F")
<class="rawcodeurl"><a href="http://pastebin.com/raw/tZMpUi6F">raw code</a>


Macro Half-Hull ModelScreenBoatInABottle.jpg

Introduzione

Fin dall'antichità i costruttori di barche hanno dovuto progettare le barche e poi realizzarle in un ambiente tridimensionale dove poche linee sono rette, poche superfici sono piane e sulla distanza non ci sono angoli costanti. Dello scafo veniva costruito un modello in scala che serviva per rivedere il disegno o per comunicare i concetti ad altre persone. Le leggi dell'idrodinamica richiedono che qualsiasi imbarcazione che passa attraverso un liquido deve avere la sezione trasversale simmetrica se deve muoversi in una linea retta. Di conseguenza, nel modello basta costruire metà dello scafo - se il mezzo scafo è perfetto, anche la sua immagine speculare è perfetta. In questi ultimi anni i mezzi-scafi sono stati utilizzati per creare dei simboli, come, ad esempio, le targhe, e nell'arte nautica.

Questo codice deriva da un progetto fatto per costruire in FreeCAD il modello di una barca a vela di 12,5 metri. I costruttori non avevano più i disegni, e il figlio del proprietario originale dubitava che i disegni completi fossero mai esistiti. Di conseguenza, si dovevano misurare le dimensioni dello scafo e poi costruirne il modello in un software. I pacchetti di software moderni, come FreeCAD, offrono molte caratteristiche utili, come ad es. i vincoli di simmetria, ma quando l'obiettivo finale è un modello che sia "bello da vedere", esso deve essere "massaggiato" a lungo. Questo codice è stato scritto per aiutare ad automatizzare questo processo.

Lo scopo iniziale di questo codice era quello di fornire uno scafo simmetrico che fosse malleabile e adattabile al modello 3D in costruzione. Poiché il software si è evoluto è stato generalizzato e speriamo che sia utile a chi:

  • progetta imbarcazioni o produce schemi per costruire delle barche
  • costruisce barche e sta cercando di modellare ciò è descritto nello schema
  • costruisce modelli di scafo.

Certamente i progettisti di imbarcazioni commerciali per sviluppare il loro lavoro utilizzano dei software di fascia alta, questa macro non ha intenzione di sostituirli, ma può essere utile all'hobbista.

I progetti navali hanno una storia diversa rispetto a quella degli edifici e quindi anche la presentazione è un po' diversa. Ecco un esempio di una barca a vela che ha più di un secolo:

Macro Half-Hull ModelImage0.jpg

Tra gli obiettivi finali di questo software c'è quello di utilizzare l'ambiente Draft per generare alcuni di questi schemi, utilizzando il modello originale per generare le linee.

Note sulle Unità di misura in FreeCAD:

Al momento, in FreeCAD non c'è ancora nessun Sistema di gestione delle unità di misura, ma ovviamente un costruttore di barche o modellatore ha bisogno di un sistema di dimensionamento accurato. Per utilizzare questa macro, si deve impostare la griglia di FreeCAD con la dimensione appropriata al lavoro (per esempio mm, cm, pollici, piedi). FreeCAD è coerente, una unità di FreeCAD sarà sempre uguale a una unità di FreeCAD. Se avete deciso che una unità FreeCAD corrisponde a una determinata lunghezza fisica, allora i vostri disegni rimarranno dimensionati coerentemente. Al momento si sta lavorando su un Sistema di unità per FreeCAD, quindi questa situazione potrebbe cambiare presto.

Descrizione

Per questa macro, le forme della carena sono definite da un minimo di 3 schizzi di FreeCAD: uno nel piano YZ, uno o più nel piano XZ e uno nel piano XY. Qui è presentato lo scafo minimo supportato da questa macro, ha solo 3 schizzi:

Macro Half-Hull ModelImage1.jpg

Nota: nello schema precedente stiamo guardando direttamente a poppa, la prua è rivolta in direzione opposta al punto di vista.

Da davanti a dietro (da prua a poppa) i 3 schizzi sono:

linea di prua
piano YZ
linea rossa nello schizzo
sezione trasversale
piano XZ
linea verde nello schizzo
specchio di poppa
piano XY
linea blu nello schizzo


Forse è più facile da vedere con 7 schizzi (uno nel piano YZ, uno nel piano XY e 5 nel piano XZ):

Macro Half-Hull ModelImage2.jpg

Con 5 schizzi nel piano XZ è più facile cominciare a percepire la forma dello scafo. Le prossime 2 immagini mostrano le linee di disegno sovrapposte al modello che FreeCAD produce,

Macro Half-Hull ModelImage3.jpg

questa seconda figura riproduce lo stesso modello ruotato di 90 gradi, con la prua in primo piano:

Macro Half-Hull ModelImage3a.jpg

Alcuni punti da prendere in considerazione:

  • gli schizzi sono solo per:
    • la stemline (o linea di prua) nel piano YZ (rossa nello schema sopra);
    • la parte superiore dello specchio di poppa nel piano XY (blu nel diagramma);
    • diverse sezioni dello scafo nel piano XZ (verde nello schema precedente)
  • negli schizzi si disegna solo il lato di dritta dello scafo, il lato di babordo verrà generato come immagine speculare
  • ogni linea multisegmento deve essere disegnato in uno schizzo separato
  • ogni schizzo deve avere lo stesso numero di segmenti (che è 3 negli esempi precedenti)
  • più segmenti di linea ci sono in ogni Schizzo e più il modello prodotto da FreeCAD si avvicina a uno scafo curvo
  • non vi è alcun limite al numero di segmenti di ciascuno schizzo, qualsiasi numero da uno in poi
  • non vi è alcun limite al numero di schizzi nel piano XZ (cioè le sezioni), qualsiasi numero da uno in poi

Con sufficienti schizzi il modello generato diventa verosimile:

Macro Half-Hull ModelImage4.jpg

La macro HalfHull genera 4 modelli:

  • mezzo scafo di dritta
  • mezzo scafo di babordo
  • scafo completo
  • paratie per lo scafo completo, sia con un ponte raso che per un ponte con cassero

Questi modelli sono tutti prodotti nella posizione unificata dello spazio di FreeCAD in modo che possano essere assemblati - per esempio le paratie possono essere inserite perfettamente nello scafo completo. Questa è una foto delle paratie di un modello di barca in costruzione:

Macro Half-Hull ModelImage5.jpg

Così come le paratie generate dalla macro (notare che queste paratie sono per un cassero e non per un ponte raso):

Macro Half-Hull ModelImage6.jpg

L'immagine composita sottostante mostra i principali risultati prodotti da questo software (attualmente il mezzo scafo di babordo non è mostrato ma è lo specchio del mezzo scafo di dritta che è mostrato). I prodotti sono in senso orario dall'alto a sinistra:

  • mezzo scafo di dritta
  • scafo completo
  • paratie (per ponte raso, le paratie dell'immagine precedente erano per un ponte con cassero)
  • lo scafo completo con le paratie inserite

Macro Half-Hull ModelImage7.jpg

Come nuove caratteristiche, opzionalmente la macro può anche produrre targhe per i mezzi-scafi, o una bottiglia per lo scafo completo:

Macro Half-Hull ModelImage8.jpg

Macro Half-Hull ModelImage9.jpg

Installazione

Tutto il codice di halfHullModel.FCMacro è contenuto in una macro, quindi per installarla basta copiare il suo codice nella appropriata directory delle Macro. Dopo, si può invocare halfHullModel.FCMacro dal menu Macro, dalla console Python o da un pulsante della barra degli strumenti (il metodo preferito).

Utilizzo

Le operazioni FreeCAD coinvolte nella generazione del modello dello scafo sono piuttosto complesse e numerose. Alcune cose come, ad esempio, la direzione in cui viene disegnata una linea possono portare FreeCAD alla costruzione dello scafo o al fallimento o a produrre deformazioni come questa:

Macro Half-Hull ModelUsage1.jpg

Di conseguenza, i passaggi successivi devono essere seguiti attentamente. La macro non consente alcune incongruenze di dati, in generale se i dati (cioè gli schizzi) non sono corretti il prodotto è simile a una grattugia oppure il riempimento della macro fallisce con un errore.

Le successive istruzioni si riferiscono ai quadranti del grafico XY, dove i 4 quadranti sono etichettati in questo modo:

Macro Half-Hull ModelUsage2.jpg

Creare un Nuovo Documento

La prima cosa da fare è quella di creare un nuovo documento in FreeCAD Document-new.svg. Questo documento conterrà tutti gli schizzi che compongono la definizione dello scafo.

Creare la linea di prua

Il primo passo consiste nel creare i dati per il modello dello scafo che si vuole realizzare. I dati sono forniti in forma di schizzi interni a FreeCAD. Quando il modello dello scafo è stato generato, per apportare delle modifiche basta semplicemente editare gli schizzi, e poi eseguire ripetamente la macro.

  1. creare un nuovo schizzo Sketcher NewSketch.svg nel piano YZ
  2. partire dall'origine (0,0) e disegnare verso l'alto nel Quadrante I
    Macro Half-Hull ModelUsage3.jpg
  3. l'estremità inferiore della linea di prua (stemline) si trova nell'origine (0,0) - questo è il punto rispetto al quale verrà effettuato il posizionamento di tutte le sezioni e dello specchio di poppa
  4. il numero di segmenti della linea di questo schizzo è il numero che sarà richiesto in tutti gli altri schizzi
  5. salvare lo schizzo Sketcher LeaveSketch.svg
  6. per facilitarne l'identificazione, probabilmente vale la pena di rinominare lo schizzo con un nome simile a "schizzo della linea di prua"

Creare gli schizzi delle sezioni trasversali

  1. creare un nuovo schizzo Sketcher NewSketch.svg nel piano XZ
  2. appare la seguente finestra di dialogo:
    Macro Half-Hull ModelScreenSnapshot1.jpg
    La finestra di dialogo chiede a quale distanza dall'origine deve essere posto lo schizzo. Questo stabilisce la distanza della sezione trasversale dal fondo della linea di prua (che si trova in (0,0)). Le sezioni possono essere equidistanti, ma non è obbligatorio. La sezione più avanzata sarà a Y=0 (cioè l'origine in cui si trova l'estremità inferiore della linea di prua) o a Y<=0. Le sezioni saranno sempre posizionate a valori negativi di Y dato che lo specchio di poppa si trova al massimo valore negativo di Y. Nell'esempio precedente, lo schizzo della sezione è collocato a una distanza di 50 unità di FreeCAD dall'origine, sull'asse Y negativo.
  3. cominciare dall'asse Y e disegnare verso l'alto nel quadrante I
    - la prima (cioè principale) sezione dovrebbe iniziare all'origine (0,0) (o avrà una strana forma dato che la linea di prua termina a 0,0), ma per le altre sezioni basta iniziare sull'asse Y.
    Macro Half-Hull ModelUsage3.jpg
  4. per la linea utilizzare lo stesso numero di segmenti utilizzati nello schizzo della linea di prua
  5. salvare lo schizzo Sketcher LeaveSketch.svg
  6. per ripetere questo passaggio indispensabile, può essere più veloce copiare questo disegno e poi distribuire le copie sull'asse Y, alle singole copie si possono apportare le modifiche necessarie
  7. per la denominazione, dare una sorta di sequenza alle sezioni renderà le cose più facili, iniziando da prua (cioè dalla linea di prua) e incrementando la numerazione verso poppa (cioè lo specchio di poppa)

Creare lo schizzo dello specchio di poppa nel piano XY

  1. creare un nuovo schizzo Sketcher NewSketch.svg nel piano XY
  2. iniziare sull'asse Y tra quadranti III e IV, e disegnare verso l'alto nel quadrante IV in modo che il punto finale coincida con il punto più a destra dello schizzo della più piccola sezione creata nel piano YZ
    Macro Half-Hull ModelUsage4.jpg
  3. per la linea utilizzare lo stesso numero di segmenti utilizzati nello schizzo della linea di prua
  4. salvare lo schizzo Sketcher LeaveSketch.svg
  5. per facilitarne l'identificazione, probabilmente vale la pena di rinominare lo schizzo con un nome simile a "schizzo dello specchio di poppa"

Salvare il Nuovo Documento

Ora salvare il documento Document-save.svg che contiene gli schizzi che definiscono la forma dello scafo, dandogli un nome descrittivo

Quando tutti gli schizzi sono stati creati e posizionati, nella vista dall'alto View-top.svg il documento dovrebbe essere simile a questo:

Macro Half-Hull ModelUsage5.jpg

Le principali limitazioni per costruire il modello sono:

  • l'estremità inferiore della linea di prua deve terminare in (0,0)
  • l'estremità inferiore del centro di ogni sezione dovrebbe terminare in corrispondenza dell'asse Y - notare che può avere qualsiasi valore Z

Questo conclude la prima parte che consiste nel creare i dati che la macro utilizza per creare due mezzi scafi o uno scafo completo. La seconda parte è descritta nella sezione seguente ed è intitolata Interfaccia utente

Interfaccia utente

In questa fase la macro raccogliere alcune informazioni dall'utente e quindi elabora gli schizzi input per generare i modelli di scafo desiderati. Questa è l'immagine dell'unica GUI della macro che permette di configurare i principali dettagli per la produzione dei modelli di scafo dagli schizzi:

Macro Half-Hull ModelScreenSnapshot2.jpg

Nella finestra GUI si può sceglire:

  • Starboard half-hull
    - selezionando questa casella la macro produce un modello mezzo scafo di dritta
    • Mounting plaque
      - se selezionata la macro inserisce il mezzo scafo su una targa
      • Allow space for keel
        - se selezionata il mezzo scafo viene inserito nella parte superiore della targa, e al di sotto dello scafo può essere collocata una chiglia generata separatamente
  • Port half-hull
    - se selezionata la macro produce un modello mezzo scafo di babordo
    • Mounting plaque
      - se selezionata la macro inserisce il mezzo scafo su una targa
      • Allow space for keel
        - se selezionata il mezzo scafo viene inserito nella parte superiore della targa, e al di sotto dello scafo può essere collocata una chiglia generata separatamente
  • Complete hull
    - selezionando questa casella la macro produce un modello completo
    • Bottle for complete hull
      - se selezionata la macro inserisce lo scafo completo in una bottiglia trasparente (completo di tappa in sughero)
      • Allow space for keel
        - se selezionato il mezzzo scafo viene posizionato nella parte superiore della bottiglia rispetto alla posizione centrale, e al di sotto dello scafo può essere collocata una chiglia generata separatamente
  • Bulkheads for flush deck
    - selezionando questa casella la macro produce delle paratie con la parte superiore allineata alla parte superiore dello scafo, le paratie non sono generate per le prime 2 sezioni di prua o le ultime 2 sezioni di poppa - paratie per ponte raso
  • Bulkheads for coachhouse
    - selezionando questa casella la macro produce delle paratie con la parte superiore al di sopra della parte superiore dello scafo - paratie per ponte con cassero.
    • Bulkheads to skip at bow - Paratie da omettere a prua determina il numero di sezioni trasversali da lasciare senza paratie a prua
    • Bulkheads to skip at stern - Paratie da omettere a poppa determina il numero di sezioni trasversali da lasciare senza paratie a poppa
  • La dimensione della parte superiore delle paratie è configurata secondo il seguente schema:
    Macro Half-Hull ModelUi1.jpg
  • Pulsante Cancel
    - l'esecuzione viene interrotta e si chiude la finestra
  • Pulsante Re-Use Last File
    - l'esecuzione utilizza il file di dati e le impostazioni dell'ultima esecuzione, le modifiche alle impostazioni vengono ignorate
  • Pulsante Select File
    - si apre la finestra standard Apri file in cui l'utente può selezionare un file o Annulla e uscire

Quando viene eseguita, la macro prende i dati di configurazione dall'utente e poi legge gli schizzi di Sketcher nel file di input selezionato.

Nota: Dato che la macro opera attraverso gli schizzi essa stampa le eventuali eccezioni e alcuni passaggi chiave nella Vista Report. Se si ottengono dei risultati imprevisti o mancano alcune parti, probabilmente è il primo posto in cui conviene guardare.

Opzioni

Per le imbarcazioni ci sono molti tipi di prue e di poppe, e ci sono più varietà di poppe che di prue. Ecco alcuni esempi di specchi di poppa e di prue dal mondo reale affiancate dall'analogo prodotto della macro:

Poppa Sheer

La poppa quadra è probabilmente la più comune, è utilizzata per imbarcazioni di qualsiasi dimensione, dalle navi commerciali fino alle barche a remi.

Macro Half-Hull ModelOption1.jpg Macro Half-Hull ModelOption2.jpg
  • lo specchio di poppa XY deve essere il più vicino possibile all'ultima sezione verso la poppa.

Poppa Sugar-Scoop

È probabile che si trovi su una barca a vela, è un prodotto studiato per massimizzare la lunghezza della linea di galleggiamento per beneficiare delle regole sulle classi nelle competizioni a vela.

Macro Half-Hull ModelOption3.jpg Macro Half-Hull ModelOption4.jpg
  • posizionare le ultime 2 sezioni il più vicino possibile alla poppa, poi ruotare l'ultima sezione di poppa di un angolo di 45 gradi (o di quanto è necessario) intorno all'asse X

Poppa a canoa

Si trova su tutti i formati di natanti, a motore e a vela, da diporto e commerciali.

Macro Half-Hull ModelOption5.jpg Macro Half-Hull ModelOption6.jpg
  • posizionare le ultime 2 sezioni il più vicino possibile alla poppa, poi ruotare l'ultima sezione di poppa di un angolo di 45 gradi (o di quanto è necessario) intorno all'asse X

Prua normale

Ci sono molte meno varietà di forme di prua che non di poppe:

Macro Half-Hull ModelOption7.jpg Macro Half-Hull ModelOption8.jpg

Prua Trireme

Anche se negli ultimi 2 millenni non si vede molto spesso, in passato, questa era il profilo definitivo della prua per le navi belliche:

Macro Half-Hull ModelOption9.jpg Macro Half-Hull ModelOption10.jpg
  • per ottenere una forma corretta la polilinea per la prua deve essere disegnata dal basso verso l'alto, questo significa che nello schizzo deve andare da destra verso sinistra

File di esempio

Questi file contengono gli schizzi con i dati campione da utilizzare con la macro, e sono soprattutto i modelli per le schermate riprodotte nella precedente sezione Opzioni. I file funzionano con la Macro, quindi possono essere scaricati e riprodotti per adattarli alle proprie specifiche esigenze. Il prefisso di 5x3 (ad esempio) significa che il modello è dotato di 5 sezioni e che ci sono 3 segmenti di linea per ogni sezione (i.e. sketch)

Per utilizzare uno dei file di esempio, fare clic destro sul link del file e selezionare Salva file ... dal menu. Sarà specificato il nome del file, scegliere la cartella o directory desiderata per contenere il file di esempio.

Osservazioni

  • quasi tutti gli esempi di questa pagina sono generati usando solo 3 segmenti per definire il lato dello scafo e questo gli conferisce un aspetto molto sfaccettato, aumentando il numero di segmenti in ciascun schizzo si genera una superficie più liscia che aumenta il realsismo
  • non fa chiglie, pinne o timoni, in altre parole, non fa nulla dell'area bagnata
  • non fa prue quadrate come spintori o chiatte trainate
  • non fa sommergibili (anche se fa la metà inferiore di un sottomarino)

Problemi noti

Per generare sezioni scafo dagli schizzi viene utilizzata la funzione 'Superficie rigata' di FreeCAD. A volte può generare un risultato sbagliato e visualizzare una grattugia come superficie invece di una superficie liscia. Questo in genere si verifica quando i disegni sono ruotati come, ad esempio, quando si modella una poppa Sugar Scoop. Questo può capitare anche inclinando un specchio di poppa quadro. Se succede questo, in genere avviene nei due modelli mezzo-scafo oppure nel modello dello scafo completo - sembra che non si verifichi mai in tutti e tre i modelli dello stesso scafo. Inoltre, di solito, succede solo all'estremità di prua o di poppa. Se capita in una sezione nel mezzo della barca è molto probabile che uno degli schizzi sia stato redatto nella direzione sbagliata (cioè o con sequenza casuale o dall'alto verso il basso mentre invece tutte le linee devono essere tracciate dal basso verso l'alto)

Di solito, si può correggere la distorsione nel seguente modo:

  • nella scheda Modello della vista combinata, fare clic sull'elemento difettoso per selezionarlo, e il segmento difettoso appare evidenziato sul display
  • selezionare la scheda dati alla fine della Vista combinata, la parte inferiore della finestra contiene una etichetta "Ruled Surface" con il solo parametro 'Orientation'
  • a destra c'è un menu a comparsa con i valori 'Automatic', 'Forward', 'Reversed', che inizialmente è impostato su 'Automatic'
  • provare una delle altre impostazioni (ricordando che il segmento difettoso deve ancora essere selezionata nella parte superiore della Vista combinata) e di solito questo corregge il problema

La seguente schermata mostra la parte dello schermo interessata:

Macro Half-Hull ModelKnownProblems1.jpg

Future possibilità

  • nelle sezioni sostituire i segmenti con linee curve
    - per ora questo è solo un'idea, ma si otterrebbe una superficie molto più liscia nella parte verticale, mentre la superficie orizzontale continuerebbe ad essere sfaccettata come lo è ora
  • integrazione la macro con l'ambiente Draft per produrre i disegni dei modelli
    - un obiettivo iniziale, ma la fattibilità non è stata verificata
  • gestire chiglie, timoni e pinne
    - con l'attuale sistema la chiglia può essere modellata come un mezzo scafo indipendente e poi montata sul fondo dello scafo principale; però questo non riguarda i timoni e le pinne

Glossario

Come per qualsiasi settore antico e pratico, intorno alle navi, alle imbarcazioni e alle pratiche nautiche si è sviluppato un vocabolario ricco e talvolta confuso. Nel descrivere questa macro è scomodo e inefficiente descrivere il processo senza utilizzare dei termini corretti e precisi. È evidente che non tutti hanno familiarità con questa terminologia, quindi ecco questo vocabolario:

poppa la parte posteriore di una barca


chine spigolatura la sfaccettatura piana di uno scafo, può essere utilizzata per approssimare una superficie curva o come tecnica di finitura


cassero la parte del ponte centrale che si eleva al di sopra del livello del ponte - di solito per ospitare maggiore altezza libera all'interno della barca


ponte raso un ponte che dalla parte superiore corre liscio da un lato dello scafo all'altro, l'inverso di un ponte con cassero


prua la parte anteriore di una barca


babordo il lato sinistro guardando avanti, verso la prua


dritta o tribordo lato destro guardando avanti, verso la prua


linea di prua il bordo inclinato verticale che è la prua di uno scafo


specchio di poppa il bordo superiore curvo della faccia di poppa che può essere piana o curva

Link

Script

ToolBar Icon Macro Half Hull Model.png

Macro_Half_Hull_Model.FCMacro

Questo script funziona senza bug. Ma a causa della grande varietà di possibili input può fallire per alcuni input. Se succede siete pregati di segnalarlo.

Lo script è troppo lungo per essere visualizzato nel Wiki quindi deve essere copiato o scaricato da unabbreviated script on pastebin.com