Installare in Linux

From FreeCAD Documentation
(Redirected from Install on Linux/Unix/it)
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page Installing on Linux and the translation is 100% complete.
Other languages:
Bahasa Indonesia • ‎Deutsch • ‎English • ‎Türkçe • ‎español • ‎français • ‎hrvatski • ‎italiano • ‎polski • ‎português • ‎português do Brasil • ‎română • ‎svenska • ‎čeština • ‎български • ‎русский • ‎українська • ‎中文 • ‎中文(中国大陆)‎ • ‎日本語
Arrow-left.svg Pagina precedente: Installare in Windows
Pagina successiva: Installare in Mac Arrow-right.svg

Descrizione

L'installazione di FreeCAD sui più noti sistemi Linux è stata ora approvata dalla comunità e FreeCAD dovrebbe essere direttamente disponibile tramite il gestore di pacchetti disponibile della propria distribuzione. Il team di FreeCAD fornisce anche alcuni:

Ubuntu e sistemi basati su Ubuntu

Molte distribuzioni Linux sono basate su Ubuntu e condividono i suoi repository. Per altre varianti ufficiali (Kubuntu, Xubuntu e Lubuntu), ci sono distro non ufficiali come per Linux Mint, Voyager e altri. Le opzioni di installazione riportate in seguito dovrebbero essere compatibili con tali sistemi.

Versione ufficiale

FreeCAD è disponibile nel repository ufficiale di Ubuntu e può essere installato tramite Software Center o dal terminale:

sudo apt install freecad

Nota: il pacchetto del repository di Ubuntu potrebbe essere obsoleto rispetto all'ultimo codice sorgente stabile. In questo caso, si consiglia di installare il pacchetto dal PPA -stable sottostante. Inoltre, l'installazione del pacchetto -daily può essere eseguita per testare il ramo di sviluppo.

Versione PPA stabile

Il Personal Package Archive (PPA) per la versione stabile di FreeCAD è mantenuto dalla comunità di FreeCAD su Launchpad. Il repository Launchpad viene chiamato FreeCAD Stable Releases .

Interfaccia grafica

Installare il PPA stabile tramite l'interfaccia utente grafica (GUI):

1. Navigare verso Software per Ubuntu → Software e Aggiornamenti → Codice sorgente → Altro Software
2. Cliccare su Aggiungi, quindi copiare e incollare la riga seguente
ppa:freecad-maintainers/freecad-stable
3. Aggiungere il sorgente, chiudere la finestra di dialogo e ricaricare i sorgenti del software, se richiesto.

Ora si può trovare e installare l'ultima versione stabile di FreeCAD da Ubuntu Software Center.

Riga di comando

Installare il PPA stabile tramite l'interfaccia della riga di comando (CLI):

1. Aggiungere il PPA al proprio sorgenti software:
sudo add-apt-repository ppa:freecad-maintainers/freecad-stable
2. Recuperare gli elenchi dei pacchetti aggiornati:
sudo apt update
3. Quindi installare FreeCAD insieme alla sua documentazione offline:
sudo apt install freecad freecad-doc

Nota: a causa di problemi di pacchettizzazione, in alcune versioni di Ubuntu il pacchetto freecad-doc è entrato in conflitto con l'installazione di FreeCAD o con una delle sue dipendenze; in questo caso, rimuovere il pacchetto freecad-doc e installare solo il pacchetto freecad. Se il pacchetto freecad-doc non esiste, ignoralo.

Verificare l'installazione

4. Una volta che il PPA stabile è stato aggiunto ai sorgenti usando uno dei metodi sopra, il pacchetto freecad installerà questa versione PPA su quella fornita dal repository di Ubuntu Universe. Si può vedere le versioni disponibili con il seguente comando apt-cache:
apt-cache policy freecad
L'output dovrebbe essere simile al seguente (ovviamente le informazioni sulla versione varieranno):
freecad:
  Installed: (none)
  Candidate: 2:0.18.4+dfsg1~201911060029~ubuntu18.04.1
  Version table:
     2:0.18.4+dfsg1~201911060029~ubuntu18.04.1 500
        500 http://ppa.launchpad.net/freecad-maintainers/freecad-stable/ubuntu bionic/main amd64 Packages
     0.16.6712+dfsg1-1ubuntu2 500
        500 http://archive.ubuntu.com/ubuntu bionic/universe amd64 Packages
ubuntu@ubuntu:~$ apt-cache policy freecad-doc
5. Richiamare la versione stabile (PPA) di FreeCAD dall'interfaccia grafica (GUI) o dalla riga di comando (CLI). Quest'ultimo metodo è il seguente:
./freecad

PPA per le versioni di sviluppo (Daily)

Dato che FreeCAD è in costante sviluppo, si potrebbe voler installare il pacchetto daily per essere aggiornati sugli ultimi miglioramenti e correzioni di bug. Il repository è anche ospitato su Launchpad e viene chiamato freecad-daily.

Questa versione viene compilata quotidianamente dal repository principale ufficiale. Tienere presente che, sebbene contenga nuove funzioni e correzioni di bug, potrebbe anche avere bug più recenti ed essere instabile.

Aggiungere il PPA daily alle sorgenti software, aggiornare gli elenchi dei pacchetti e installare il pacchetto daily:

sudo add-apt-repository ppa:freecad-maintainers/freecad-daily
sudo apt-get update
sudo apt-get install freecad-daily

È possibile aggiornare quotidianamente la versione daily:

sudo apt-get update
sudo apt-get install freecad-daily

Nota: in alcuni casi il nuovo codice o le dipendenze aggiunte a FreeCAD causano errori di pacchettizzazione; se ciò accade, il pacchetto daily potrebbe non essere generato fino a quando i manutentori non risolvono manualmente i problemi. Se si desidera continuare a testare il codice più recente, bisogna scaricare il codice sorgente e compilare FreeCAD direttamente; per le istruzioni vedere compilazione.

Esegui la versione daily (PPA) di FreeCAD:

freecad-daily

Nota: è possibile installare entrambi i pacchetti -stable e -daily nello stesso sistema. Ciò è utile se si desidera lavorare con una versione stabile ed essere comunque in grado di testare le ultime funzioni in fase di sviluppo. Notare che l'eseguibile per la versione giornaliera è freecad-daily, ma per la versione stabile è solo freecad.

Debian e altri sistemi basati su Debian

A partire da Debian Lenny, FreeCAD è disponibile direttamente nei repository di software Debian e può essere installato tramite Synaptic o semplicemente con:

sudo apt-get install freecad

OpenSUSE

FreeCAD viene in genere installato con YAST (abbr. Yet Another Setup Tool), lo strumento di installazione e configurazione del sistema operativo Linux, o in qualsiasi terminale/console (sono richiesti i diritti di root) con:

zypper install FreeCAD

Note: Questa procedura copre solo l'installazione delle versioni del programma FreeCAD stable ufficialmente rilasciate, a seconda dei collegamenti installati ai repository dei pacchetti del programma della versione del sistema operativo. Il pacchetto openSUSE potrebbe essere obsoleto in quanto il pacchetto potrebbe essere in ritardo rispetto all'ultimo codice sorgente stabile. In questo caso, si suggerisce di installare il pacchetto manualmente dai repository di sorgenti (Espandi) indicati di seguito.

Viene offerto un vasto programma di rilascio per la creazione di pacchetti di FreeCAD. Si prega di visitare per un sondaggio:

Survey of repositories on openSUSE

Generalmente per selezionare la corretta distribuzione di openSUSE desiderata è necessario fare clic sul corrispondente pulsante View.

Stabile

La versione stabile del pacchetto: Repository stabili su openSUSE. La versione corretta della distribuzione di openSUSE deve essere selezionata nella parte inferiore della pagina web.

Nota: openSUSE ha diverse opzioni tra cui scegliere quando si scarica FreeCAD. Per visualizzare queste opzioni, visitare Survey of stable repository on openSUSE.

Sviluppo

Ultime versioni di sviluppo AKA unstable: Unstable repositories listings on openSUSE

Si consiglia di prendere direttamente i pacchetti binari. Quindi selezionare la distribuzione corretta per il tuo sistema operativo openSUSE installato.

Gentoo

FreeCAD si può costruire/installare semplicemente eseguendo:

emerge freecad

Fedora

FreeCAD è stato incluso nei pacchetti ufficiali di Fedora da Fedora 20. Può essere installato dalla riga di comando con:

sudo dnf install freecad

Nelle versioni precedenti di Fedora, questo era:

sudo yum install freecad

Possono essere utilizzati anche i gestori dei pacchetti gui. Cercare "freecad". La versione ufficiale del pacchetto di rilascio tende ad essere molto indietro rispetto alle versioni di FreeCAD. Pacchetto: freecad mostra le versioni incluse nei repository Fedora nel tempo e nelle versioni.

È possibile ottenere versioni più recenti scaricando uno dei .AppImagerilasci dal repository github. Questi funzionano bene su Fedora.

Se vuoi stare al passo con le ultime build giornaliere in assoluto, FreeCAD è disponibile anche su copr. Per installare la build da lì, in una sessione di terminale, inserisci:

sudo dnf copr enable @freecad/nightly
sudo dnf install freecad

Che lascia il copr repository attivo, quindi

sudo dnf upgrade

o equivalente, si aggiornerà all'ultima build di FreeCAD, insieme agli aggiornamenti da qualsiasi altro repository attivo. Se vuoi qualcosa di un po' più stabile, puoi disabilitare @freecad/nightly nuovamente dopo l'installazione iniziale. Il copr il repository conserva solo le build delle ultime 2 settimane. Questa non è una soluzione se vuoi scegliere una versione precedente specifica.

Le istruzioni sono disponibili anche su compila FreeCAD da solo, incluso uno script specifico per Fedora. Con una piccola modifica, per verificare il commit specifico da git, qualsiasi versione da circa FreeCAD 0.15 può essere costruita su qualsiasi distribuzione da Fedora 21.

Arch

Installazione di FreeCAD su Arch Linux e derivati ​​(es. Manjaro):

pacman -S freecad

Altri

Se scoprite che il vostro sistema è dotato di FreeCAD, ma in questa pagina non è documentato, per favore comunicatelo tramite il forum!

Sulla rete sono disponibili diversi pacchetti alternativi non ufficiali di FreeCAD, ad esempio per sistemi come Slackware o Fedora. Una ricerca in rete può dare rapidamente buoni risultati.

Installazione manuale in sistemi basati su .deb

Se per qualche motivo non è possibile utilizzare uno dei metodi di cui sopra, si può sempre scaricare uno dei pacchetti .deb disponibili nella pagina Download.
Linux.png Ubuntu 32/64bit AppImage-logo.png AppImage 64bit


Dopo aver scaricato la versione .deb corrispondente al proprio sistema, se è installato il pacchetto Gdebi (di solito lo è), basta spostarsi nella cartella del file scaricato e fare doppio clic su di esso. Le dipendenze necessarie sono installate automaticamente dal gestore del sistema. In alternativa è possibile installare il pacchetto dal terminale; spostarsi nella cartella che contiene il file e digitare:

sudo dpkg -i Name_of_your_FreeCAD_package.deb

sostituendo a Name_of_your_FreeCAD_package.deb il nome del file scaricato

Terminata l'installazione di FreeCAD, nella sezione "Grafica" del Menu Start viene aggiunta l'icona per avviarlo.

Installazione in altri sistemi Linux/Unix

Molte comuni distribuzioni Linux ora includono un FreeCAD precompilato come parte dei pacchetti standard. Questo è spesso obsoleto, ma è un punto di partenza. Controlla i gestori di pacchetti standard per il tuo sistema. Uno dei seguenti (parziali) elenchi di comandi potrebbe installare la versione ufficiale di FreeCAD per la tua distribuzione dal terminale. Questi probabilmente richiedono i privilegi di amministratore.

apt-get install freecad
dnf install freecad
emerge freecad
slackpkg install freecad
yum install freecad
zypper install freecad

Il nome del pacchetto fa distinzione tra maiuscole e minuscole, quindi prova sia "FreeCAD" che "freecad". Se ciò non funziona è perché il tuo gestore di pacchetti non ha una versione precompilata di FreeCAD disponibile o perché la versione disponibile è troppo vecchia per le tue esigenze, puoi provare a scaricare una delle .AppImage rilasciate dal repository github. Queste tendono a funzionare sulla maggior parte delle distribuzioni Linux a 64 bit, senza alcuna installazione speciale. Assicurati che il file scaricato sia contrassegnato come eseguibile, quindi eseguilo.

Se ciò non basta, e non è possibile individuare un'altra fonte di un pacchetto precompilato per la propria situazione, è necessario compilare FreeCAD da soli.

Installare la Versione Windows in Linux

Vedere la pagina Installare in Windows.

Prossimi Passi

Appena terminata l'installazione di FreeCAD, è ora di iniziare!

Arrow-left.svg Pagina precedente: Installare in Windows
Pagina successiva: Installare in Mac Arrow-right.svg